Chuncking down step 2

immagine dello stato del modello al

Mi ha fatto riflettere:

(1) L’utilizzo del Remap Number è molto rischioso, basta un minimo errore e la forma cambia radicalmente. Ho fatto diverse prove, ad esempio utilizzando o meno il Bounds.

(2) L’utilizzo del Range, che, come sappiamo, genera un’impronta in più e quindi bisogna fare attenzione all’inserimento dell’espressione.

(3) L’impostare o meno i degree in Rotate cambia notevolmente il risultato finale: inizialmente avevo dimenticato di impostarlo e il risultato era una serie di superfici sovrapposte, adesso invece è un involucro “circolare” unico.

In questo secondo step abbiamo portato in alzato l’involucro, nel prossimo step bisognerà modellare i lati in modo da rendere la forma quanto più simile a quella del Suncac e creare la copertura.

Algoritmo utilizzato nella creazione del modello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: